Dello spaziotempo

Scrive Sergio Quinzio in Religione e futuro:

Tutto ciò che è nel tempo è negativo perché è nel tempo, quello che è positivo è positivo perché nega il tempo, la dilazione. Così per lo spazio. Interminabili spazi separati, sconosciuti e impercorribili. Il passato perduto il futuro vuoto. Fare il regno è strappare dallo spaziotempo, comprendere, risolvere, mentre lo spaziotempo non è mai risolutivo perché continua sempre. L’antiregno è lo spaziotempo. Lo spaziotempo è il dolore. Il dolore è il regno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...